17 05 2012 Sesta indagine Eurostudent

Gli studenti e le loro famiglie continuano a credere nella laurea, nonostante la crisi economica li abbia toccati, influenzandone i comportamenti. Il dato, che emerge dall’indagine Eurostudent sulle condizioni di vita e di studio degli universitari italiani, nel confronto con la realtà locale dell’università di Verona, sembra dare una conferma. 

Giovanni Finocchietti, direttore dell’indagine e responsabile ricerche Fondazione Rui; Guido Fumagalli, delegato del Rettore per l’Internazionalizzazione e Antonio Chiveri, Direttore Generale della Fondazione Rui presentano oggi a Verona, presso l'aula T1 della Facoltà di Scienze della Formazione 'Paolo Zanotto' dell’Università i dati salienti della Sesta indagine Eurostudent sulle condizioni di vita e di studio dei circa 2 milioni di studenti universitari italiani - realizzata dalla Fondazione Rui in collaborazione e con il cofinanziamento con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, (e la partecipazione dell’Istituto Doxa per le ricerche statistiche e l’analisi dell’opinione pubblica) - mettendoli a confronto con la realtà locale dell’Ateneo scaligero.

Leggi il comunicato stampa.

Privacy Policy