1981

Ricerche sull’orientamento universitario in Europa.

1982

Convegno europeo di Castelgandolfo “Scelta, riuscita negli studi e transizione alla vita attiva nell’insegnamento superiore”, finanziato dal Ministero della Pubblica istruzione e dalla Commissione europea. L’attività di orientamento si sposta dalla scuola secondaria all’università.
Apertura di Altai a Milano.

1983

Inizia il Progetto Prius per lo scambio di studenti universitari tra atenei italiani e statunitensi.

1984

Convegno di Parigi-Nantes sull’orientamento universitario, finanziato dal Ministero dell’Educazione francese e dalla Commissione europea. Su iniziativa della Fondazione viene costituito il primo gruppo di esperti di orientamento europei.

1985

Apertura di Alzaia a Milano.
Realizzazione del volume “Radici d’Europa” in occasione dell’Anno della Gioventù.
Ricerca sulla cooperazione universitaria internazionale.

1986

Nuova sede della Fondazione Rui a Roma.
Nasce il Cimea - Centro informazioni sulla mobilità e le equivalenze accademiche.
Nuova sede di Torleone.
Concorso “Radici d’Europa” per studenti delle scuole superiori.

1987

Il Cimea rappresenta l’Italia nella rete europea Naric dei centri di informazione sulle equivalenze.
Nuova sede di Pontenavi, a palazzo Alessandri, Verona.
Inaugurata la collana “Filosofia & Realtà”.
A Torrescalla convegno “Università e impresa. Quale cooperazione per il sistema Italia”.
Pubblicata la ricerca sulla cooperazione universitaria per i paesi in via di sviluppo, Angeli editore.

Privacy Policy