Internazionalizzazione

La Fondazione Rui è impegnata a favorire la mobilità internazionale degli studenti e l’internazionalizzazione del sistema universitario nel suo complesso. La Conferenza dei Collegi di Merito legalmente riconosciuti, di cui Fondazione Rui fa parte, è membro fondatore di EUCA, l’associazione che promuove nell’Unione Europea il ruolo e le iniziative culturali dei Collegi contribuendo in maniera significativa alle strategie Europee in materia di formazione e mobilità internazionale.

I Collegi sono un laboratorio per la mobilità studentesca di qualità e per programmi pilota di attrazione dei migliori talenti verso le Università italiane. Ciascun Collegio è, infatti, un facilitatore per il potenziamento delle soft skills, quelle competenze trasversali di tipo relazionale che vengono perfezionate anche attraverso una attività di coaching specifico in grado di dotare gli studenti di “abiti” mentali indispensabili per un efficace adattamento alla complessità del reale e a contesti sempre più internazionali. 

La Fondazione Rui è stata pioniera in una serie di progetti di mobilità studentesca fin dagli anni Sessanta, attraverso borse di studio specifiche per studenti dai Paesi in via di sviluppo, progetti di sperimentali con Atenei degli Stati Uniti o dell’America Latina, realizzazione di ricerche a livello europeo che hanno aperto la strada ai programmi di mobilità studentesca dell’UE. Nei primi anni Ottanta l’allora Ministero della Pubblica Istruzione ha affidato a Fondazione Rui il centro nazionale dedicato a informare i cittadini sul riconoscimento dei titoli di studio esteri: il CIMEA, Centro di Informazione sulla Mobilità e le Equivalenze Accademiche che è anche punto nazionale di contatto per il programma Erasmus Mundus.

Privacy Policy